TOP

Villa Donoratico 2016

Per descrivere un vino è sempre necessario decifrarne il paesaggio di provenienza, collocarlo quindi nell’ambiente che lo genera per apprezzarne la natura. Villa Donoratico è un vino decisamente consistente e complesso che non cade mai nell’ovvietà, dimostrando un carattere profondamente legato alla sua zona di origine. Maturato in botti di rovere, straordinario nella sua bevibilità e nella sua fedeltà alla tipologia, capace di lasciare spazio alle sensazioni di frutto rosso al naso, e leggermente speziate al palato, con una piacevole nota finale che richiama la liquirizia.

.

 

6 disponibili

Descrizione

Tipologia: Vino Rosso
Classificazione:: D.O.C.
Azienda: Tenuta Argentiera
Anno: 2016
Regione: Toscana
Vitigno: 45% Cabernet Sauvignon, 30% Cabernet Franc, 15% Merlot, 10% Petit Verdot
Formato: 750 ml
Categoria: Bolgheri
Vinificazione e affinamento:

Tutte le varietà sono state vinificate separatamente; la fermentazione e la macerazione sono avvenute in serbatoi di acciaio per circa 20/25 giorni ad una temperatura controllata non superiore ai 28° C.
Il vino è poi stato trasferito in barriques da 225 l di rovere francese (Allier e Troncais) in cui si è completata la fermentazione malolattica. L’affinamento si è svolto per 14 mesi in barriques ed almeno ulteriori 9 mesi in bottiglia.

Grado alcolico: 14%
Abbinamenti: Pappardelle al ragù di anatra
Temperatura di servizio: 16-18°C
Il commento del Sommelier:

Colore rosso rubino brillante. All’olfatto colpisce per i sentori di frutta a bacca rossa, come ribes, lampone e ciliegia. Affiorano note di dolcezza che ricordano profumi esotici fino ad arrivare a note speziate e balsamiche di liquirizia e eucalipto. Elegante al palato, si presenta con tannini setosi e avvolgenti ma ben presenti. Si ritrovano i sentori già scoperti al naso con un finale fruttato molto gradevole. Nel retrogusto lungo e persistente con aromi intensi e nel finale fresco e minerale.

Valutazione: Enotecacorsi: 93/100