TOP

Coevo 2015

55.00

Coevo rappresenta la sintesi di un percorso molto profondo e importante nella storia di Cecchi. Andrea e Cesare, quarta generazione alla guida dell’azienda, hanno fortemente sentito e desiderato questo vino per dare un segnale di svolta alla storia enologica di Cecchi. Coevo è memoria della tradizione, riferimento per il presente ma soprattutto per il futuro e testimonianza di due importanti territori il Chianti Classico e la Maremma.
La filosofia con cui nasce questo vino è semplice e chiara: il massimo della qualità per ogni annata. Per questo motivo l’uvaggio di Coevo varia a seconda della vendemmia mantenendo comunque sempre l’elemento base che lega la famiglia Cecchi al proprio territorio, il Sangiovese.

6 disponibili

Descrizione

Tipologia: Vino Rosso
Classificazione:: I.G.T.
Azienda: Cecchi
Anno: 2015
Regione: Toscana
Vitigno: Sangiovese, Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah
Formato: 750 ml
Categoria: Supertuscan
Informazioni: Bottiglie prodotte: 11000 da 0,75 e
Magnum.
Altitudine media: 250 s.l.m. a Castellina in Chianti e 200 m s.l.m. in Maremma.
Tipologia di terreno: medio impasto alcalino a Castellina in Chianti e arenaria quarzoso- feldspatica con buona presenza di scheletro in Maremma.
Resa per ettaro: 4.5 Tonnellate
Densità di impianto: 5000 piante per ettaro Sistema di allevamento: Cordone Speronato
Fermentazione alcolica: in acciaio a temperatura 25 – 30°C. La fermentazione alcolica è terminata in presenza delle bucce.
Tempo di macerazione: due settimane per tutte le varietà Invecchiamento: 18 mesi barriques e tonneaux Affinamento in bottiglia: oltre 12 mesi
Grado alcolico: 14%
Abbinamenti: Piccione alla griglia
Temperatura di servizio: 16-18°C
Il commento del Sommelier: Coevo si presenta perfettamente bilanciato fra la maturità tannica del Sangiovese e la aromaticità del Merlot entrambe figlie di un periodo di maturazione lento ed organico donando così al vino una grande freschezza simbolo di longevità.
I frutti scuri del Cabernet Sauvignon sono avvolgenti e piacevoli al naso e si integrano perfettamente con una nota più speziata del Petit Verdot.
Un vino che si presta ad un lungo invecchiamento.
Valutazione: Enoteca corsi: 97/100